chi siamo il progetto i partner

Sostieni Stopndrangheta.it

facebook twitter flickr youtube

NEWSLETTER

Inserisci la tua email



per ricevere informazioni e aggiornamenti da StopNdrangheta.it


io parlo

dimenticati

gotica

il caso valarioti

dimenticati

non bacio le mani

le gallerie

TESTI - tutti - nascondi

Rosarno, manifestazione e scontri a Roma
Il racconto per immagini del presidio all'Esquilino a Roma all'indomani dei fatti di Rosarno, convocato dalle comunità migranti e associazioni antirazziste romane

Raccolto amaro
Un reportage del The Guardian sulla condizione dei migranti che lavorano nei campi della Piana di Gioia Tauro.

IMMAGINI - tutti - nascondi


A Palmi l'incontro "Memoria e Testimonianza di una Calabria che cambia"
Il Coordinamento Rossella Casini di Palmi con la collaborazione dell'Auser ha tenuto a Palmi il 29 luglio 2014 un'iniziativa volta a raccontare una Calabria che testimonia la voglia di cambiare attraverso esempi di grande coraggio civico. Gli ospiti, coordinati da Enzo Infantino: Gaetano Saffioti, Don Pino De Masi, Giulia Pantano, Antonino Bartuccio, Mimma Cacciatore, Francesca Chirico. Oltre al dibattito, le letture tratte da "Ultimo Domicilio Sconosciuto" e "Niente altro che la verità", con Fiamma Negri, Giusi Salis e Marino Sanchi, musiche di Stefano Bartoli. Qui alcune foto dell'evento.

Un albero d'alloro per ricordare Giuseppe Marino e Giuseppe Macheda
Nel quadro della campagna promossa da Libera "Il ricordo lascia il segno" per celebrare la memoria dei due vigili urbani Giuseppe Macheda e Giuseppe Marino, vittime del dovere, si è svolta il 16 luglio a Reggio Calabria una cerimonia pubblica con la piantumazione di un albero di alloro e la scopertura di una targa che commemora i due vigili. Nella galleria, alcuni momenti dell'iniziativa.

Presidio per l'intitolazione del Comando dei vigili urbani a Marino e Macheda
E' iniziata oggi - 3 luglio 2014 - con un presidio ed una raccolta firme, la campagna di Libera "Il ricordo lascia il segno", per chiedere l'intitolazione del Comando della Polizia Municipale di Reggio Calabria ai due vigili urbani Giuseppe Macheda e Giuseppe Marino, vittime del dovere. Nella galleria, alcuni momenti della mattinata e liberi cittadini che hanno posato con una riproduzione simbolica della targa.

"Il ricordo lascia il segno" - il materiale della campagna
Ecco il materiale informativo della campagna di Libera "Il ricordo si fa segno" per chiedere l'intitolazione del Comando della Polizia municipale di Reggio Calabria ai vigili urbani Giuseppe Marino e Giuseppe Macheda. Da scaricare e diffondere.

Reggio brutta e incompiuta. Viaggio nella città sfregiata
Reggio Calabria, con le sue propaggini, è solo l'aspirazione di una metropoli; città devota al culto dell'incompiuto e promessa industriale mai mantenuta. Questa galleria che va dalla costruenda casa dello studente, all'ex 208 nel quartiere Sbarre, fino all'area industriale della Liquichimica e delle Officine grandi riparazioni, passando per il rione Marconi, vuole rappresentare un breve viaggio attraverso l'archeologia industriale, l'abusivismo edilizio, le costruzioni mai portate a termine. Un viaggio virtuale attraverso la bruttezza.

Strage di Gioia Tauro: i titoli dei quotidiani nazionali
I titoli dei giornali e le foto dell'attentato alla Freccia del Sud, che il 22 luglio 1970 nei pressi della stazione di Gioia Tauro, causò sei morti. Nel 1993 il pentito di 'ndrangheta Giacomo Ubaldo Lauro si autoaccusò di aver fornito l'esplosivo in un contesto, quello dei moti di Reggio Calabria, che ha visto la 'ndrangheta al servizio della strategia della tensione e della destra eversiva.