chi siamo il progetto i partner

Sostieni Stopndrangheta.it

facebook twitter flickr youtube

NEWSLETTER

Inserisci la tua email



per ricevere informazioni e aggiornamenti da StopNdrangheta.it


io parlo

dimenticati

gotica

il caso valarioti

dimenticati

non bacio le mani

Risultato per parola chiave lavorato

TESTI - tutti - nascondi

A Nicotera il "Memorial Valarioti" ed una via intitolata a Peppe
L'11 giugno 1980 il trentenne Giuseppe Valarioti veniva ucciso da due colpi di lupara, a Nicotera. L'11 giugno 2013 la città del Vibonese si appresta a ricordare il giovane dirigente comunista di Rosarno, ammazzato dalle cosche della 'ndrangheta, con un Consiglio straordinario aperto e un momento di riflessione animato dalle associazioni cittadine aderenti. Tra interventi, testimonianze, musica e video, sarà ufficializzata anche la decisione di intitolare a Valarioti una via di Nicotera.

Il boia chi molla, il Pci e la democrazia
L'ex deputato del Pci/Pds Giuseppe Lavorato racconta gli anni della Rivolta di Reggio Calabria del 1970 e il ruolo a difesa della democrazia avuto dal Partito comunista

Il compagno Giuseppe Valarioti
Dirigente rosarnese del Pci, viene assassinato l'11 giugno del 1980 al termine di una cena di festeggiamento per la vittoria elettorale del partito. Dietro la sua morte, una strategia delle cosche per intimidire la politica. Un delitto rimasto impunito