chi siamo il progetto i partner

Sostieni Stopndrangheta.it

facebook twitter flickr youtube

NEWSLETTER

Inserisci la tua email



per ricevere informazioni e aggiornamenti da StopNdrangheta.it


io parlo

dimenticati

gotica

il caso valarioti

dimenticati

non bacio le mani

lunga marcia della memoria

TESTI - tutti - nascondi

I sentieri della memoria - Un giorno e una notte per Lollò Cartisano
Il 22 luglio 2011 a Bovalino sarà ricordato il fotografo Lollò Cartisano, sequestrato dalla 'ndrangheta e morto durante la prigionia. Su stopndrangheta.it il programma della giornata che prevede una marcia in Aspromonte, lungo il sentiero che porta a Pietra Cappa e, in serata, la presentazione del fumetto di Round Robin e daSud dedicato a Cartisano, nel contesto del Primo premio Lunga marcia della memoria.

L'ultima foto alle mafie
In occasione della quarta edizione della Lunga Marcia della Memoria, appuntamento annuale promosso dall'associazione per sperimentare linguaggi e pratiche per un'antimafia sociale, daSud lancia la prima edizione del "Premio Lunga marcia della memoria". Si tratta di un concorso fotografico a tema: "L'ultima foto alle mafie".

Il Sud frana e le mafie se la ridono dal Ponte
Blitz di daSud e della Rete italiana per la Giustizia ambientale e sociale in piazza di Spagna a Roma: srotolato uno striscione con la scritta "Il Sud frana e le mafie se la ridono dal Ponte". Inizia così la terza edizione della Lunga Marcia della Memoria.

Ad Amantea il lungomare "Natale De Grazia"
Il capitano di corvetta Natale De Grazia è morto in circostanze misteriose il 13 dicembre 1995 durante il tragitto che da Reggio Calabria l'avrebbe condotto a La Spezia per raccogliere importanti deposizioni sullo spiaggiamento della Jolly Rosso. Il Comitato civico che si batte perché sia fatta piena luce su quella morte e sui misteri delle navi a perdere, gli ha simbolicamente intitolato il lungomare di Amantea.

La Lunga Marcia "cambia" lo stradario italiano: 200 vie e piazze intitolate alle vittime delle mafie
Con blitz pacifici in contemporanea in tutta Italia, il 15 luglio scorso è stato composto il nuovo mosaico della memoria antimafia. L'invito di daSud ad intitolare simbolicamente strade e piazze alle vittime della criminalità organizzata si è tradotto in centinaia di brevi cerimonie che hanno cambiato la toponomastica italiana. E a Granada, in Spagna, è nata via "Peppe Valarioti".

IMMAGINI - tutti - nascondi


Il Sud frana e le mafie se la ridono dal Ponte - Le foto

Sull'Aspromonte per ricordare Lollò
MEDIA - tutti - nascondi


Il Sud frana e le mafie se la ridono dal Ponte - Video

Crime, la Popucià band canta la Lunga marcia della memoria

La lunga marcia della memoria tappa 7

La lunga marcia della memoria tappa 6

La lunga marcia della memoria tappa 5

La lunga marcia della memoria tappa 4